Venti sostenibili dalla Russia

Impianti eolici nella neveL’Europa ha dei traguardi molto importanti da raggiungere, tutti entro il 2020: abbattimento delle emissioni (- 20%), incremento delle fonti rinnovabili (+ 20%), ottimizzazione ed efficientamento dei consumi, con una riduzione di quelli di energia da carburanti fossili (- 20%). I Paesi che fanno parte dell’UE stanno investendo in tecnologia che taglia i consumi, certo, ma sopratutto nel fotovoltaico e nell’eolico. La Russia, per esempio, dispone di estese regioni artiche (percorse da spietati venti), decisamente adatte ad accogliere turbine eoliche iperproduttive: ecco perché è nato dall’International Finance Organization il progetto RUSTEC, che prevede la costruzione di decine di impianti eolici a terra nella regione di Murmansk, oltre il Circolo polare Artico. Una vera e propria rivoluzione aspetta i consumi dei cittadini russi, e forse non solo.

È infatti prevista anche la connessione degli impianti a una dorsale che porterebbe l’abbondante energia prodotta in Europa, passando per Norvegia o Finlandia. Un’importante risorsa (a buon mercato) anche per noi quindi. La decisione verde del grigio Cremlino non deve stupirci, la sostenibilità ambientale è una strada obbligata per tutti, anche per quei Paesi che sembrano non sentire l’urgenza della salvaguardia del Pianeta. Attenzione però, alla base di questa decisione ci sono anche grossi interessi economici. I Paesi europei stanno, infatti, puntando sempre di più all’autosufficienza energetica e da materia prima (la Russia ci fornisce gas ed energia), ma questo processo è lento e anche costoso. Insomma, allo stato attuale la Russia avrebbe tutto da guadagnare nell’aiutare i nostri paesi ad abbattere le emissioni.

A noi di Attenti all’uomo questa iniziativa piace molto: che sia per interesse o per credo etico, l’immissione di buone prassi nelle culture dei paesi di tutta la Terra è sempre un capitale investito. Col tempo infatti, forse, anche la Russia penserà in modo più sostenibile.

Redazione Attenti all’uomo