Il viaggio del mondo in…0 aerei

Barnali AnirvanIl riscaldamento globale è come un grande fiume che si ingrossa giorno per giorno grazie ai suoi affluenti. Industrie, allevamenti e colture intensive, deforestazione, uso di energia da fonti termiche e trasporti contribuiscono a creare condizioni di forte criticità ambientale. Fra tutti i trasporti quello aereo è di certo il più impattante: ecco perché Barnali Ghosh e Anirvan Chatterjee, una coppia di San Francisco, ha deciso di prendersi un anno sabbatico per girare tutto il mondo e discutere con le persone impegnate nella lotta ai cambiamenti climatici, senza mai spostarsi in volo.

Durante l’anno nel blog “Year of No Flying” sono state riportate le tappe del viaggio, le esperienze vissute e le testimonianze documentate di un movimento diffuso di protesta e di impegno in favore della tutela ambientale che ormai abbraccia tutta la Terra. L’esperienza di Barnali e Anirvan, oltre ad avere un enorme valore documentaristico che porta alla luce del sole un desiderio diffuso di cambiamento, per noi è la dimostrazione di ciò che affermiamo sempre e con forza: avere un minore impatto sugli ecosistemi non vuol dire vivere di privazione o fare a meno del progresso, anzi, molto spesso significa riappropriarsi di una dimensione di vita più appagante, proprio come dimostrato da questa intraprendente coppia.

Redazione Attenti all’uomo

Sito Year of No Flying