Rispetto e amore per gli animali. Oggi la giornata per ricordarcene

Giornata Mondiale degli Animali 2013Si celebra oggi in tutto il mondo la “Giornata Mondiale degli Animali”, un evento pieno di significati e sfaccettature che dovrebbe attraversare e abbracciare tutti i luoghi e tutti i popoli senza distinzione di razza, credo religioso, etnia o altro. Anche la scelta del giorno è davvero importante, e non affatto casuale: oggi è infatti il 4 ottobre, festa di San Francesco d’Assisi, che per molti animalisti oltre a essere Patrono d’Italia è anzitutto il Santo protettore degli animali, da prima ancora che questa bella festa fosse istituita nell’ormai lontano 1931 (a Firenze, oltretutto). Abbiamo la possibilità oggi, dunque, di sfruttare in prima persona l’occasione, importantissima, per ricordare il ruolo fondamentale che gli animali hanno sul Pianeta e sul suo equilibrio, e quindi più o meno direttamente nelle vite di tutti noi; e per celebrarlo degnamente, oggi ma non solo.

Amare gli animali significa rispettare la loro essenza e apprezzarli per il semplice fatto di esistere e di essere nostri compagni di avventura; troppo spesso si dimentica che sulla bilancia di Madre Natura la loro vita vale tanto quanto la nostra, e proprio questa mancanza di consapevolezza ci rende ogni giorno testimoni di abusi, maltrattamenti e superficialità collettiva. Molti popoli della Terra ancora conservano intatto un sentimento commisto di rispetto e di collaborazione nei confronti degli animali, altri, purtroppo, sembrano aver smarrito la strada. Che siano compagni di vita, di lavoro o semplici entità selvagge, gli animali vanno rispettati: se davvero l’uomo si innalza al di sopra di tutte le altre creature viventi, ha il dovere di dimostrare proprio tramite il rispetto il valore reale della sua ragione.

Ciascuno di noi può festeggiare questa giornata, facendo magari qualcosa di diverso dal solito o semplicemente diffondendo, insieme alla cultura del rispetto, l’amore per delle creature tanto diverse da noi quanto straordinarie e imprescindibili.

Redazione Attenti all’uomo

Sito World Animal Day