Succede solo da McDonald’s

McDonald's CinaSuona terrificante il famoso slogan della catena di fast-food più famosa al mondo abbinato a un video che arriva da Hunan, provincia della Cina. Come mostrato dalle immagini, un ragazzino di 9 anni a pranzo con la famiglia in un ristorante della catena McDonald’s trova delle piccole larve nelle “speziate” ali di pollo che stava consumando.

Per la cronaca (e per spiegare il video), i genitori del bambino cercano spiegazioni ma vengono respinti dal responsabile del locale, che si rifiuta addirittura di porgere delle scuse (sappiamo come per alcune culture, come quella cinese, la forma abbia spesso quasi lo stesso contenuto della sostanza, rendendo questo gesto apparentemente di secondo piano sia più significativo di quanto si possa percepire in Occidente).

Non è la prima volta che la qualità del cibo di McDonald’s finisce sotto i riflettori dell’opinione pubblica, e non certo per elogi o apprezzamenti, a causa di particolari condizioni igieniche e di discutibili metodi di produzione industriale. E stiamo volutamente evitando ogni discorso a monte sullo sfruttamento e le condizioni di vita degli animali coinvolti nel processo sopra citato. Se non ferma l’etica, che sia almeno il disgusto.

Redazione Attenti all’uomo

L’evento riportato in lingua originale postato su LiveLeak: video.