Festeggiamo la Giornata Mondiale della Gentilezza

GentilezzaOggi 13 novembre si festeggia un evento un po’ insolito: la Giornata Mondiale della Gentilezza. Perché? Semplicemente perché è diventata rara e andrebbe a tutti gli effetti riesumata e praticata per migliorare sensibilmente la qualità della nostra vita e di quella di ogni essere vivente. Noi aggiungiamo che gentilezza non è uno stile di vita da dedicare soltanto al prossimo (umano e anche animale),  ma è anche amore e rispetto per quello che ci circonda: l’ambiente. Dovremmo sforzarci tutti, prendendo magari spunto e partendo proprio da oggi, di allenarci nuovamente all’uso di gesti purtroppo sempre più in estinzione.

“La gentilezza è come un virus e coinvolge chiunque ne venga a contatto”. Questo il motto dell’associazione Gentletude, promotrice dell’evento che per l’occasione ha proposto una serie di iniziative volte a stimolare (effetto tipo domino) una reazione positiva in chi si incontra sul proprio cammino.

Lo specismo, il razzismo, il sessismo, l’intolleranza, la scarsa disponibilità e l’indifferenza sono gli ostacoli più alti che seminiamo sul nostro cammino e su quello degli altri e che rendono la vita ancora più difficile di quanto già sia. Ricordiamolo sempre, oggi, come durante i giorni che verranno.

Redazione Attenti all’uomo

Sito Gentletude