Energia rinnovabile? Nelle nostre mani. Anzi, dita

Tastiera alimentata con pannelli solariL’energia rinnovabile è un argomento sempre più presente nella vita di tutti i giorni. Ne parliamo, ne sentiamo parlare e, ormai, chi di noi non conosce qualcuno che si beneficia di impianti fotovoltaici, geotermici, eolici o di altre fonti sostenibili? Per fortuna, grazie a una tecnologia in continuo sviluppo, anche i prodotti di uso comune si stanno evolvendo in questo senso, sfruttando fonti rinnovabili per alimentarsi. Tra questi, meritano una particolare attenzione le tastiere alimentate con pannelli solari. A stuzzicarmi sull’argomento il fatto che, nell’era del web, la tastiera è uno strumento discreto, spesso scontato, ma fondamentale: essendo poi Attenti all’uomo un progetto green, che comunica principalmente attraverso il web, il conto è  fatto.

Tornando dunque alle “tastiere sostenibili”, va detto anzitutto che sono una versione estremamente evoluta delle vecchie calcolatrici a energia solare: nulla di tanto originale insomma, anche se nei fatti questo “passaggio” significa una grande svolta per il pianeta e per le nostre abitudini. Per cercare di capire la portata, almeno potenziale, della questione, se al mondo venissero utilizzati solo modelli di tastiera alimentati con pannelli solari si risparmierebbero 828 milioni di batterie ogni anno: una cifra sbalorditiva, che ci da la misura di quanto potremmo evitare in termini di rifiuti pericolosi immessi nell’ambiente (e di risparmio).

Per quanto riguarda il meccanismo, va detto che i dispositivi a energia solare di ultima generazione sfruttano moduli fotovoltaici che non hanno bisogno dell’irradiazione solare per funzionare: altrimenti detto, basterà qualsiasi fonte luminosa, anche quella artificiale propria degli ambienti domestici o dell’ufficio, per alimentare la nostra periferica preferita. Le tastiere Logitec, azienda leader nella progettazione di periferiche per computer, poi, sanno fare ancora meglio: per la loro alimentazione sfruttano come fonte di luce addirittura quella prodotta dai monitor del nostro computer.

Sono disponibili tastiere wireless con pannelli solari compatibili Windows, Mac e anche iPhone e iPad: per tutti i gusti e le esigenze, insomma. Si avvicina Natale, e questo potrebbe essere un ottimo compromesso tra passione per la tecnologia, lavoro e amore per ambiente e sostenibilità: anche se i prezzi sono ancora un po’ alti, infatti, valutiamo il guadagno in termini di salute dell’ambiente, il risparmio di energia elettrica e la versatilità di queste nuove tastiere, pronte a funzionare sempre e ovunque.

Federico Lombardi
Project Manager
Professionista della Comunicazione Digitale