Hai un progetto green? Eco-innovation lo finanzia

Eco innovationL’Unione Europea crede nei giovani, ma soprattutto crede nella green economy e nelle idee che generano progresso, mitigando l’impatto ambientale e promuovendo un uso più efficiente delle risorse; ecco perché quest’anno sono stati stanziati oltre 34 milioni di euro da destinare ai progetti ritenuti più validi e capaci di portare una ventata innovativa in questo ambito.

Il bando Eco-innovation è finalmente disponibile e offrirà una possibilità a chiunque abbia una grande idea “verde” ma scarse risorse per farla decollare. La politica della Comunità Europea è decisamente meritocratica e si fonda sulla consapevolezza che molte tra le iniziative sostenibili più valide sono chiuse nei cassetti di ricercatori, giovani imprenditori e piccole e medie imprese che non hanno la forza di realizzarle.

Solo negli ultimi 4 anni, grazie a questo bando, sono stati immessi sul mercato più di 100 prodotti green, a dimostrazione del fatto che per innovare i mercati e le società occorre semplicemente offrire un giusto supporto.

L’Italia è tra i paesi che più avrebbe bisogno di appoggiarsi a questa iniziativa, almeno per due motivi: siamo tra le nazioni più creative e propositive quando si parla di innovazione e abbiamo il triste primato di incontrare troppe difficoltà nel realizzare idee vincenti.

I progetti possono godere di un cofinanziamento che copre fino al 50% dell’investimento necessario e devono rientrare nelle seguenti categorie: Materials Recycling, Sustainable Building, Food and Drink, Green business.

C’è tempo fino al prossimo 6 settembre ma, poiché il procedimento di sottomissione può avvenire soltanto online, è consigliato affrettarsi.

Redazione Attenti all’uomo

Per visionare il bando e iscriversi al progetto: sito Eco-innovation.