Cercasi volontari per difendere le tartarughe marine

Tartarughe marineOgni anno si compie un piccolo miracolo sulla Spiaggia dei Conigli nell’isola di Lampedusa: le tartarughe marine fanno tappa in questo bellissimo angolo di paradiso per deporre le uova e lasciare un seme di speranza per la prosecuzione della specie. Le “Caretta caretta”, tipiche del Mediterraneo, sono sempre più minacciate dall’inquinamento, dalle imbarcazioni e dal bracconaggio; ecco perché Legambiente Sicilia chiede uno sforzo a tutti per la tutela e la sorveglianza dei siti di ovodeposizione, offrendo tra l’altro di trascorrere una vacanza diversa a contatto con la natura. Come? Con i campi di volontariato 2012.

Questi campi, articolati in turni di 10 giorni ciascuno a partire dal 3 luglio e fino all’1 ottobre prevedono lo svolgimento di attività di sorveglianza, di informazione e sensibilizzazione dei bagnanti, di controllo degli impatti causati dai turisti e di orientamento della fruizione balneare verso forme compatibili con l’importanza del sito; inoltre, i volontari collaboreranno alle attività di rilevamento dei dati e di monitoraggio scientifico della nidificazione della tartaruga marina.

L’alloggio è spartano e viene richiesta la partecipazione di tutti all’organizzazione e alla gestione dei campi (preparazione dei pasti e pulizia degli ambienti). Occorre flessibilità e capacità di adattamento, ma il divertimento e la soddisfazione di aver contribuito a uno scopo così nobile sono garantiti. Un’esperienza da fare.

Redazione Attenti all’uomo

Per la lista completa dei campi di volontariato e l’iscrizione: sito Campi Lampedusa.