Ai bambini di TOG manca solo un superpotere: il tuo aiuto!

Partiamo dalla cosa più importante: fino a domenica 5 luglio 2015 è attiva la campagna “L’unico superpotere che manca è il tuo aiuto” che ha come obiettivo la raccolta fondi tramite sms e chiamate da rete fissa promossa dalla Fondazione TogetherToGo ONLUS (TOG) per sostenere l’attività del centro che cura gratuitamente, a Milano, 106 bambini con patologie neurologiche complesse. Detto questo, facciamo un passo indietro per capire l’importanza di un progetto che Attenti all’uomo sta conoscendo da vicino e può soltanto abbracciare, con entusiasmo e trasporto (grazie anche alla grande passione e alla travolgente dedizione di Maddalena Giovanardi, Chiara Nizzola, Roberto Zazzara e Michele Silvestro). [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo

Alberi di Natale, cosa farne dopo le feste

L’albero di Natale è un’istituzione ormai, per molti non se ne può proprio fare a meno per celebrare la festa per eccellenza, quella che piace tanto agli adulti e ai bambini per il clima familiare che riesce a creare e perché offre l’occasione di scambiare grandi doni e piccoli gesti e pensieri. Ci sono gli appassionati dell’albero vivo per i quali Natale non è Natale senza l’odore di un pino o di un abete e la piacevolezza che offre agli occhi e al tatto e poi ci sono gli amanti dell’albero sintetico, indubbiamente più pratico ed “etico”. Quale che sia la scelta fatta (un consiglio per l’anno prossimo ve lo voglio regalare comunque: gli alberi stanno davvero bene in natura!) ogni anno milioni di alberi vivi restano “disoccupati” dopo le feste, e se è vero che il loro destino è spesso segnato è altrettanto vero che provare a recuperarli è doveroso. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo

Frana l’Italia senza prevenzione

Genova riprende a respirare, dopo un’apnea (letterale) di alcuni giorni. Ma l’emergenza non è finita, si è solo spostata: allagamenti, “bombe d’acqua” così come si dice ultimamente, trombe d’aria e frane hanno preso di mira Parma, il Piemonte e ancora alcune zone di Veneto, Lombardia e Toscana: il torrente Baganza è esondato, tra ponti chiusi e altri addirittura crollati, ad Alessandria è stato chiesto lo stato di calamità, il litorale della Versilia ha visto stabilimenti balneari e non solo spazzati via. Un po’ ovunque piovono frane, le vie di trasporto vengono interrotte o distrutte, abitazioni e industrie rimangono isolate, trombe d’aria smantellano tetti e capanni, uno scenario apocalittico che fa sentire i cittadini sotto assedio e in balia delle forze della natura. E siamo in autunno, nemmeno a metà. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo

Cinema 3D: uno spettacolo…insostenibile

Il cinema in 3D ha portato nelle nostre vite un nuovo modo di esperire i racconti inscenati sul grande schermo. Le prime volte che lo abbiamo provato in molti abbiamo pensato che sarebbe stato il futuro, in un secondo ci siamo visti al cinema come a casa muniti di occhialini, anche per guardare il TG. Proprio di questi ultimi oggi voglio parlare, perché dopo appena una manciata di anni dalla loro diffusione stanno diventando una piaga ambientale insostenibile. All’inizio, infatti, i multisala distribuivano occhiali rigidi dai vetri specchiati che dovevano essere riconsegnati all’uscita; è bastato poco però per far pensare ai manager che la loro pulizia e manutenzione fosse un fastidio insormontabile (evidentemente) e una pratica costosa rispetto all’utilizzo di lenti semplicemente usa e getta, davvero terribili, naturalmente Made in China, e in più addebitabili allo spettatore (sul costo del biglietto) per un prezzo che di sicuro non corrisponde al loro valore reale. La responsabilità ambientale è stata insomma scaricata in una zona franca, da qualche parte tra il cinema e il consumatore. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo

Turismo responsabile e vacanze sostenibili con WWF NaTuRe 2014

Cos’è una vacanza? Per molti è un modo per “staccare” anche solo qualche giorno, rilassarsi, visitare nuovi posti e fare esperienze alternative, per altri può addirittura significare di più: un’opportunità. Schiacciati da una quotidianità spesso difficile o comunque non ideale, che lascia ormai molto poco spazio all’immaginazione e alla cura di sé e del proprio mondo, scegliere un viaggio veramente alternativo può realmente cambiarci la vita, anche una volta tornati alla solita quotidianità. Ecco perché la nota associazione rappresentata dal famoso panda ripropone anche per l’estate 2014 il progetto WWF NaTuRe (Natura e Turismo Responsabile), pronto a portare una ventata green nelle nostre vacanze, con offerte praticamente impossibili da trovare nelle normali agenzie di viaggio che tutti conosciamo. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo