Il riciclo si trasforma in arte: da Cautera una storia di speranza e umanità

A Cateura, in Paraguay, la realtà riguardante la condizione sociale ed economica è davvero un problema drammatico (come d’altronde in tutto il resto del sud America), per non parlare dell’allarme rifiuti e di quelle igieniche. In una situazione di degrado totale sorge un’idea che serve ad essere di esempio per l’intero pianeta e che ha creato un vero e proprio spunto per realizzare una soluzione alla situazione ambientale e sociale di questa popolazione: la Recycled Orchestra. Un’orchestra composta da giovani disagiati di questo angolo nascosto e dimenticato dal Mondo e dai loro strumenti, creati riciclando rifiuti. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo

Dal Sud America spine per gli USA: il CELAC in difesa di popolazioni e ambiente

Vivere protetti dalla contaminazione e far parte di un sistema economico rispettoso di salute e ambiente sono argomenti divenuti finalmente un obiettivo culturalmente condiviso piuttosto importante. Le conseguenze del danno ambientale complessivo stanno divenendo visibili e inconfutabili e far finta di nulla equivale oggi, per tutti, a condurre l’umanità verso il baratro. Col trascorrere degli anni si sono moltiplicati eventi e associazioni che hanno come finalità discutere di rivoluzione sostenibile e benessere ambientale, a livello globale, divenendo anche sempre più strategici e operativi. I Paesi dell’America Latina, da sempre protagonisti di controverse vicende di sfruttamento delle popolazioni più svantaggiate, devastazione delle ultime foreste pluviali e dell’ambiente in generale, nel 2011 hanno costituito il Cumbre Empresarial de Estados Latinos Americanos y Carabeños (CELAC), decisi ad affrontare i temi scomodi dello sviluppo etico, nascosti per decenni dalle pressioni conservatrici di multinazionali e lobby di legno e cibo. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo

Salvare l’Amazzonia? Si può, con la cultura ambientale

Abbiamo già parlato di didattica ambientale; attraverso essa apprendiamo che le nostre azioni a favore dell’ambiente sono tanto importanti quanto la comprensione dell’essenza della natura. Poiché le nuove generazioni sono quelle che potranno combattere più efficacemente le difficoltà poste dal nostro sistema industriale ed economico, e che quindi potranno restituire a tutti una nuova forma di equilibrio, occorre investire sulla loro conoscenza. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo

Didattica ambientale: eredità per nuove generazioni

È difficile pensare di vivere in armonia con la natura quando diventiamo spettatori (e vittime) di fenomeni distruttivi quali per esempio lo tsunami del 26 dicembre 2004 nel quale trovarono morte e distruzione persone, animali e interi villaggi; in quei momenti sembra che la natura sia una forza oscura pronta a farci del male. Tuttavia, se è vero che terremoti, eruzioni vulcaniche e inondazioni sono fenomeni ineluttabili, vale la pena interrogarsi sui criteri che l’uomo usa per modificare l’ambiente e che inevitabilmente durante questi accadimenti gli si ritorcono contro, spesso nel peggiore dei modi. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo

Occidente vs Indios. Due mondi, una Terra

L’obiettivo della maggior parte dei paesi del mondo e delle nostre economie locali sta nel rendere la propria Nazione il più industrializzata possibile. La stessa scelta di noi cittadini di appartenere a contesti metropolitani è indice di una forma mentis che concepisce l’iper connessione, la possibilità di accedere a quanti più servizi possibili e l’opportunità di consumare beni ed esperienze in grossa quantità come vantaggi irrinunciabili. Questi tuttavia condizionano fortemente la nostra salute e non di meno il nostro stile di vita, perché a fronte di tutto ciò, la verità è che viviamo in ambienti malsani, consumiamo enormi quantità di risorse e, inevitabilmente, contribuiamo al riscaldamento globale. [Leggi tutto l’articolo]
Leggi tutto l'articolo